1991
Maggio 1991: un gruppo di 4 persone sieropositive (Renata, Eleonora, Claudio e Gian Carlo) pubblicano su un quotidiano cittadino "IL SECOLO XIX", un trafiletto che invitava le persone sieropositive ad incontrasi per affrontare insieme il problema. Il gruppo si incontrava una sera alla settimana in una stanzetta concessa dall'Arci Gay. Quel piccolo gruppo piano piano divenne l'associazione.

11 novembre 1991: si costituisce ufficialmente il Coordinamento Ligure Persone Sieropositive. Sempre in quel periodo si trova un'altra sede, dove è possibile incontrarsi il lunedì sera. Una persona dell'associazione ospitante veniva ad aprire e chiudere la sede.

Inizia così l'attività dei gruppi di auto-aiuto e del centralino telefonico.

1992
21 maggio 1992: esce il primo articolo sul "IL SECOLO XIX", "Ottanta scalini di dolore" - a Genova una sola associazione, in una sede disagiata -. Dopo molti anni quella giornalista diventerà la vicepresidente del CLPS.

28 giugno 1992: la prima intervista televisiva al presidente del CLPS (RAI 3 regionale). L'associazione inizia a farsi conoscere pubblicamente.

30 novembre: il presidente è ospite alla trasmissione “Milano Italia” Rai 3.

1 Dicembre:  "Giornata Mondiale per la lotta all'AIDS" viene allestito un banchetto nella via centrale di Genova, questa è la prima uscita pubblica ed è un gran successo. Portano la loro testimonianza di solidarietà Fulvio Collovati e Gian Luca Signorini giocatori del Genoa. Ora l'associazione è conosciuta, TV e giornali dedicano ampio spazio all'iniziativa, prima nel suo genere in Liguria.

1993
L’associazione entra a far parte di “Forum Aids Italia” rete di associazioni italiane impegnate in questo settore.

25 marzo: l'associazione viene sfrattata, sono giorni difficili. Nel mese di maggio l'Istituto Autonomo Case Popolari risponde ad una nostra domanda fatta tanto tempo prima, e ci viene data una sede (48 mq), che è tuttora la sede del CLPS. Il quartiere insorge, siamo pericolosi!! Viene fatta una raccolta di firme. Iniziamo, con molto sacrificio soprattutto economico, i lavori di ristrutturazione fatti dai soci e amici. L'11 giugno inaugurazione! Un solo abitante della via viene al rinfresco, questo è comunque un buon segno.
Oggi la situazione è cambiata totalmente, siamo ben voluti da tutti, qualcuno ci ha chiesto scusa per quella raccolta di firme.

16 aprile: il presidente dell'associazione è ospite della trasmissione “ I Fatti Vostri” Rai 1

6 giugno: per la prima volta a Genova in Galleria Mazzini, venne esposta la "Coperta dei Nomi", in ricordo delle vittime dell’AIDS. L'impatto è notevole, intervengono molte persone e altre realtà cittadine che lavorano nel sociale.

6/7 novembre: "1° incontro regionale delle persone sieropositive". Due giornate intense, la prima dedicata esclusivamente a chi e direttamente colpito, intervengono una quarantina di ragazzi e ragazze con un enorme voglia di incontrarsi e parlare. Alla sera una festa per divertirsi organizzata dai frati che ci ospitano.
La seconda giornata è aperta alla città ed è un grande successo, arrivano circa 200 persone, per la prima volta si parla di AIDS pubblicamente. Un giornale locale “Il Lavoro” dedica un’intera pagina all’evento.

1994
In Gennaio inizia una campagna di prevenzione all’interno delle scuole elementari e medie di Genova.

Il presidente del CLPS viene nominato presidente di “Forum Aids Italia”, di seguito a questo entra a far parte della Consulta Nazionale Aids.

In qualità di presidente di “Forum Aids Italia”, Marco viene ricevuto dal Ministro agli Affari Sociali Fernanda Contri.

1 marzo: in rappresentanza di tutte le associazioni aderenti a “Forum Aids Italia”, il Presidente del CLPS viene ricevuto al Quirinale dal Presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro.

11 marzo: primo incontro del CLPS in una scuola media inferiore; 23 marzo: primo incontro in un scuola media superiore.

In questo anno iniziano i gruppi di auto aiuto per i familiari (genitori, partner, zie, sorelle). Al gruppo partecipano anche persone sieropositive con i loro familiari.

Settembre: viene pubblicato il primo numero del “CLPS News”. Bollettino di informazione.

12/13 Novembre: “2° incontro regionale delle persone sieropositive”.

Nello stesso mese Marco (presidente dell’associazione) e Anna sua moglie sono ospiti della trasmissione “Donne al Bivio” Rai Due.

1995
30 gennaio: Marco è ospite di Rai Due “Cronaca in diretta”.

Aprile: inizia la raccolta di materiale inerente l'informazione e la prevenzione proveniente da altri paesi d'Europa e dal mondo. Nasce così la mostra itinerante “AIDS 100 manifesti contro la paura”, presentata per la prima volta a Genova nel febbraio del 1996 e fu visitata da più di 2.500 persone.

Marzo/Aprile: Marco e Anna, decidono di mettere su carta la loro storia, nasce cosi il libro “Il segreto di Anna e Marco”. Questo libro racconta la storia di una coppia che ogni giorno combatte una battaglia contro il virus dell’HIV, ma lo fa con coraggio, serenità, ottimismo e amore.

21/22 ottobre: “3° incontro regionale delle persone sieropositive”

1996
Realizzazione del primo sito Internet in quale viene classificato, da una rivista del settore, tra i più belli.

Il nostro presidente entra a far parte della Commissione Regionale Aids, in rappresentanza dei malati.

20/23 febbraio: 1° esposizione mostra “AIDS 100 manifesti contro la paura”. L’esposizione comprende 113 poster ed una grande quantità di opuscoli, gadget e magliette, in 3 giorni viene visitata da più di 2.500 persone.

29 febbraio: presso la Sala Consigliare del Comune di Genova viene presentato del libro “Il segreto di Anna e Marco”. All’incontro interviene in segno di solidarietà Beppe Grillo.

22/27 aprile: Trani - esposizione della mostra itinerante “AIDS 100 manifesti contro la paura”; Ruvo di Puglia incontri con gli studenti delle scuole superiori e partecipazione ad un Convegno pubblico. Le iniziative sono state realizzate in collaborazione con l’associazione “Oasi 2 S. Francesco”.

30 maggio: Marco e sua moglie Anna sono ricevuti dal Presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro.

Settembre: parte il primo progetto “Hot-Line telefonica e gruppi di auto aiuto con conseguente analisi dei bisogni psicosociali e sanitari della persona con HIV/Aids”. Tale progetto era finanziato dal Ministero della Sanità. In un anno di attività l’associazione riceve 602 telefonate, realizza 76 colloqui, e 12 persone partecipano al gruppo di auto aiuto.

30 settembre - 4 ottobre: Verona - GlaxoWellcome esposizione della mostra itinerante "AIDS 100 manifesti contro la paura".

20 novembre - 1 dicembre: Genova - Centro Civico Buranello reallizzazione mostra "AIDS 100 manifesti contro la paura".

22 novembre:  Genova - Centro Civico Buranello Convegno “AIDS 1982 – 1996 quali novità nella terapia e nella prevenzione”.

1 Dicembre: "Giornata Mondiale per la Lotta All'AIDS", Teatro della Tosse di Genova, spettacolo intitolato "Così viviamo ora" di Susan Sontag. Lo spettacolo fu realizzato grazie all'adesione di attori genovesi che prestarono la loro opera gratuitamente.

14 dicembre: Sala del Vecchio Consiglio – Comune di Genova; convegno “AIDS quale attenzione per la popolazione carceraria”.

1997
Realizzazione del “Pprogetto integrato di prevenzione dell’Aids e tossicodipendenze all’interno delle scuole secondarie genovesi”. Il progetto prevedeva un corso di formazione agli insegnanti delle scuole superiori e coinvolgimento degli studenti. Hanno partecipano 20 insegnanti di 11 Istituti genovesi di vario orientamento, e sono stai realizzati 570 questionari agli studenti, che successivamente gli operatori dell’associazione hanno incontrato per discutere sulle loro risposte.

15 giugno: inizia l’assistenza domiciliare a pazienti in Aids e patologie correlate a La Spezia. Questa attività è realizzata in collaborazione con il reparto di Malattie Infettive dell’ospedale locale.

1998
Realizzazione della 1° edizione di “EDUCAIDS: prevenzione un gioco di squadra”. Il progetto finanziato dall’Assessorato alla Sanità della Regione Liguria, comprende la realizzazione di 2.000 cd-rom e 30.000 opuscoli che furono inviati a tutte le scuole medie inferiori, medie superiori, Ser.T., scuole infermieri e biblioteche della nostra regione. Inoltre il progetto prevede la realizzazione di un nuovo sito Internet.

23/30 aprile: Rapallo - Auditorium delle Clarisse esposizione della mostra itinerante "AIDS 100 manifesti contro la paura" realizzata in collaborazione con il Ser.T. Interviene per portare il suo sostegno Fabio Fazio.

28/30 giugno: partecipazione al 12° Convegno Mondiale di Ginevra. In quella occasione raccogliamo tantissimo materiale per la nostra mostra itinerante.

20 novembre - 1 Dicembre: Genova - Palazzo della Loggia; esposizione mostra itinerante “AIDS un mare d’Amore”.

29 novembre: Teatro della Tosse di Genova, spettacolo intitolato "Buo anno Leo", tratto da "Gli amici di Peter" di Kenneth Branagh.

1999
Realizzazione 2° edizione di “EDUCAIDS: prevenzione un gioco di squadra”. In questa occasione il progetto è finanziato dalla Fondazione Levi’s Italia e, i cd-rom vengono inviati in tutte le scuole medie superiori della Lombardia, dell’Emilia Romagna, del Lazio e della Sardegna.

Realizzazione 3° edizione di “EDUCAIDS: campagna di prevenzione attraverso opuscoli inviati a tutti i medici di base e pediatri della Liguria. Il progetto è stato finanziato dall’Assessorato alla Sanità della Regione Liguria.

Febbraio: l'associazione entra a far parte della Consulta “Carcere e Città”, partecipando alla realizzazione e coordinando l'attività di uno Sportello Informativo rivolto a tutti coloro che hanno o hanno avuto problemi penali, presso il CSSA di Genova.

1 Dicembre: "Giornata Mondiale per la Lotta all'AIDS", distribuzione di materiale informativo realizzato dal CLPS, presso tutti i Flag Store italiani della Levi's.

2000
Gennaio: inizia la realizzazione del progetto “EDUCAIDS al Lavoro". Ricerca sul campo attraverso 150 questionari anonimi rivolti a persone sieropositive o malate. L’obiettivo è quello di capire la loro situazione clinica, il livello di scolarizzazione, le esperienze lavorative e la conoscenza della materia multimediale. Tutto ciò allo scopo poi di realizzare un corso di formazione per nuove tecnologie. Questo progetto è stato finanziato dall’Assessorato al Lavoro della Regione Liguria, ma purtroppo si è fermato alla prima parte.

1 Dicembre: "Giornata Mondiale per la lotta all'AIDS", partecipazione al Convegno Internazionale “DALLA "PESTE" AL SILENZIO?” svoltosi al Lingotto di Torino. In quella occasione fu esposta la mostra itinerante "AIDS un mare d'Amore" e fu presentato il cd-rom “EDUCAIDS: prevenzione un gioco di squadra”.

2002
7 gennaio: parte il progetto “EDUCAIDS: conoscerlo un gioco di squadra”. L’iniziativa finanziata dalla Compagnia di San Paolo, riguarda l’attività di counselling telefonico e colloqui vis a vis.

7 gennaio: inizia una collaborazione con Telecittà (emmittente regionale). L'iniziativa consiste in uno spazio quindicinale dedicato all'informaizone e prevenzione. 

1 Dicembre: "Giornata Mondiale per la lotta all'AIDS", a Milano presso la Levi's Italia è stato organizzato in azienda un incontro  con i dipedenti e allestita la mostra itinerante "AIDS un Mare d'Amore".

Sempre in questo anno nasce una forte collaborazione con l'Ambulatorio di Malattie Infettive dell'Ospedale S. Paolo di Savona e con il Ser.T. della ASL 2 "Savonese" per la realizzaizione di uno sportello di prima accoglienza che avrà la sua sede presso l'ambulatorio sopra citato.

2003
Gennaio/febbraio: realizzaizone Corsi di formazione per volontari e operatori che saranno imnpegnati nell'attività dello Sportello di Prima Accolgienza

28 febbraio: realizzazione convegno medico "AIDS 1982-2003 quali novità nella terapia e nella prevenzione"

28 febbraio: la Giunta Regionale della Regione Liguria istituisce la nuova Commissione Regionale Aids e Marco, Presidente del Clps, ne fa parte.

25 marzo: parte "Arianna Centro InformATTIVO HIV-AIDS". Centro d'accoglienza aperto presso l'ambulatorio di Malattie Infettive dell'Ospedale S. Paolo di Savona. L'attività è svolta in collaborazione con il sudetto Reparto e con il Ser.T. della ASL 2.

14/22 agosto: Fortezza Priamar - Savona; esposizione della mostra “Aids un mare d’Amore”. L’iniziativa è stata realizzata in collaborazione con il Reparto di Malattie Infettive dell'Ospedale S. Paolo, il Ser.T., l’Assessorato ai Servizi Sociali e alla Cultura del Comune di Savona.

1 Dicembre: “Giornata Mondiale per la lotta all’AIDS”, inaugurazione “Arianna Centro InformAttivo HIV/AIDS”. Incontro con gli studenti e gli insegnati dell’Istituto Geometri di Savona, l’iniziativa è stata realizzata in collaborazione con il Reparto di Malattie Infettive dell'Ospedale S. Paolo ed il Ser.T.

2004
Novembre - Dicembre 2004: Liceo Artistico Statale "Arturo Martini" di Savona. Lezioni inerenti la campagna per la lotta all'AIDS; studio da parte dei ragazzi di bozzetti relativi all'argomento, confronto con gli elaboratori dei bozzetti e stesura definitiva dei manifesti.

29 Novembre: c/o Regione Liguria - Conferenza stampa “Giornata Mondiale per la lotta all’AIDS”.

30 Novembre: Sala Rossa - Comune di Savona; Conferenza stampa ed inaugurazione Mostra “AIDS un mare d’Amore”.

1 Dicembre: “Giornata Mondiale per la lotta all’AIDS”; incontro con gli studenti e gli insegnati del Liceo Artistico Statale "Arturo Martini" ed esposizione poster realizzati dai ragazzi. Le iniziative sono state realizzate in collaborazione con la ASL 2, il Reparto di Malattie Infettive dell'Ospedale S. Paolo, il Ser.T., l’Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Savona.

2005
Realizzazione del progetto “AIDSolidarietà & SOStegno" - Centralino telefonico e colloqui vis a vis. In un anno di attività abbiamo ricevuto 489 telefonate, numerose mail e sono stati effettuati 212 colloqui. L'iniziativa è stata finanziata dall'Assessorato alla Salute della Regione Liguria.

"Prevenzione e informazione in TV", da quattro anni Telecittà ci offre uno spazio quindicinale dedicato all'informazione e prevenzione.

1 Dicembre “Giornata Mondiale per la lotta all’AIDS”:
conferenza stampa presso la Regione Liguria "presentazione dati AIDS";
Marco (presidente del CLPS) è ospite a Primocanale (TV locale);
incontro con gli studenti e gli insegnati del Liceo Classico "Chiabrera" di Savona;

Realizzazione di 10.000 opuscoli di 24 pagine "AIDS & Dintorni" visibile anche su questo sito, il quale è stato distribuito agli studenti degli Istituti della Provincia di Savona. L'iniziativa è stata realizzata grazie al contributo della RAS di Savona e dal BCC di Pianfei e Rocca de'Baldi.

2006
Libro “Vivere con l’HIV” In collaborazione con l’Università di Genova Dipartimento Scienze della Salute, è stato tradotto il libro “Living with HIV” di Michael Carter. Il volume di 327 pagine è stato stampato in 2.000 copie grazie al sostegno di GSK.

Campagna “iolouso.it” lancio del sito www.iolouso.it l’obbiettivo dell'iniziativa è quello di promuovere l’uso del profilattico al fine di stimolare una maggior educazione alla salute e prevenire le MST.

2007
Prevenzione Scuola: realizzazione di un opuscolo informativo di 24 pagine a colori (60.000 copie) distribuito a tutti gli studenti degli Istituti Superiori della Liguria.

AIDS & Carcere: progetto realizzato presso la Casa Circondariale di Marassi (maschile). L'iniziativa comprendeva 3 incontri rivolti al personale (Polizia Penitenziaria, operatori impegnati a vario titolo), 3 incontri con un gruppo di detenuti del Centro Clinico ed un incontro finale tutti insieme.

Dal 16 al 22 aprile presso il palazzo della Regione Liguria - P.zza De Ferrari è stata allestita la mostra itinerante “informAre prevenIre Dalla paura alla Speranza”. Esposizione di manifesti, locandine e gadget sul tema dell’infezione da HIV/AIDS provenienti da tutto il mondo. All’inaugurazione è intervenuto Maurizio Crozza.

AIDS & Calcio: “patrocinato dal Ministero per le Politiche Giovanili e le attività Sportive”. L'iniziativa riguardava la realizzazione di un opuscolo informativo (20.000 copie) rivolto alle tifoserie del Genoa e della Sampdoria.

2008
Prevenzione nella scuola: 24 incontri per un totale di 803 studenti, 549 ragazzi e 244 ragazze. Gli Istituti coinvolti sono stati a Genova: Meucci e Gaslini; Savona: Liceo Scientifico Grassi, ITIS G. Ferrari, Istituto Boselli, Istituto Alberghiero di Finale Ligure, ISS di Cairo Montenotte.

Gli incontri di due ore ciascuno sono stati preceduti dalla somministrazione e successiva elaborazione di un questionario anonimo di 14 domande per avere una chiara panoramica del grado di conoscenza che i ragazzi hanno rispetto al virus HIV/AIDS. Su totale dei ragazzi hanno risposto in maniera corretta a tutte le domande in 27 (17 M e 20 F).

Campagne di sensibilizzazione e prevenzione: nel mese di luglio si è svolta la campagna “Anche se fa caldo è meglio usarlo” iolouso e tu? attraverso l’affissione di manifesti stradali 6x3.

In occasione del 1 Dicembre “Giornata Mondiale per la lotta all’AIDS” affissione di manifesti stradali 6x3 “Genova contro l’AIDS” e “Savona contro l’AIDS”

Docenze infermieri: nel mese di novembre e dicembre sono state tenute dodici ore di lezioni al corso di aggiornamento (Legge 135/90) rivolto al personale infermieristico del Reparto di Malattie Infettive dell’Ospedale S. Paolo di Savona e dell’Ospedale S. Corona di Pietra Ligure. Il corso è stato realizzato dalla ASL 2 “Savonese”.

Giornata Mondiale per la lotta all’AIDS: Il 1 dicembre si è svolto a Savona presso la sala della “Sibilla” - Fortezza Priamar un incontro con studenti ed insegnanti di vari Istituti Superiori della Provincia di Savona. All’incontro sono intervenuti: il Dott. Marco Anselmo - Direttore Reparto di Malattie Infettive dell’Ospedale S. Paolo, la Dott.ssa Francesca Romani - Direttore del Ser.T.; la Dott.ssa Nicoletta Conio - Psicologa del Ser.T; Marco Bussadori Presidente del CLPS.

2009
Centralino telefonico e colloqui vis a vis Il 31 marzo 2009 è terminato il progetto finanziato dall'Assessorato alla Salute della Regione Liguria “Donne e giovani” della durata di 14 mesi, si sono rivolti al nostro servizio 644 persone (332 m. - 312 f.) e sono stati effettuati 262 colloqui vis a vis (120 m. – 142 f.).

Sito Web
Affiancato al sito www.aids.liguria.it che contiene circa 900 pagine e 1.000 immagini con una media di 100 visitatori al giorno, nel mese di gennaio è stato realizzato un nuovo sito www.prevenzionedonna.it all’interno del quale è possibile trovare informazioni sulle Malattie Sessualmente Trasmissibili; il corpo femminile; la gravidanza; gli anticoncezionali, oltre all’elenco dei consultori presenti sul territorio nazionale, leggi, ecc.

Prevenzione e informazione nelle scuole.
Da febbraio a giugno abbiamo incontrato 677 ragazzi (401 m – 276 f) degli Istituti Superiori della Provincia di Genova e Savona. A Savona l’iniziativa si è svolta in collaborazione con il Reparto di Malattie Infettive dell’Ospedale S. Paolo e con il Ser.T. ed è stata finanziata dalla ASL 2 “Savonese”.

Prevenzione e informazione all’interno del carcere
Da febbraio a giugno è stato realizzato il progetto “HIV e carcere” presso la Casa Circondariale di Genova Marassi. Il progetto è stato attuato attraverso una serie di 12 incontri di due ore ciascuno rivolti a: Polizia Penitenziaria; Allievi Agenti e Agenti in formazione; detenuti che frequentano i corsi scolastici,del Centro Clinico, dell’Alta Sicurezza. Alla fine vi è stato un incontro comune al termine del percorso di incontri separati per approfondire le tematiche di interesse comune
al quale erano presenti: Salvatore Mazzeo Direttore della Casa Circondariale; Milò Bertolotto  Assessora al Personale con delega alle carceri della Provincia di Genova; Emanuele Pontali Consulente Infettivologo della Casa Circondariale; Anna Maria Rebagliati educatrice del CLPS.

Convegno Genova per le donne “Donne e HPV/HIV”
Il 5 marzo 2009, presso l’Auditorium Montale, si è svolto il convegno “Donne e HPV/HIV”. Alla giornata hanno aderito tre Istituti Superiori genovesi: Deledda, Duchessa di Galliera e  Ruffini. All’iniziativa hanno partecipato: Marina Dondero Vice Presidente della Provincia di Genova; Milò Bertolotto
Assessora al Personale con delega alle carceri - Provincia di Genova; Claudio Montaldo Assessore alla Salute - Regione Liguria; Bianca Bruzzone  Dipartimento di Scienza della Salute; Università di Genova; Marco Anselmo Direttore U.O. Malattie Infettive Ospedale S. Paolo di Savona;  Nicoletta Conio Psicologa Ser.T. ASL 2; Roberto Carloni Referente Area Epidemiologia e Prevenzione Agenzia Regionale Sanitaria; Marco Bussadori Presidente C.L.P.S.; Anna Maria Rebagliati Educatrice C.L.P.S.

“Donne e HPV/HIV”
Opuscolo stampato in 125.000 copie distribuito attraverso tutti i punti vendita della Liguria di: Basko, Conad e Coop Liguria, i Consultori Familiari della ASL 3 ed i canali tradizionali del CLPS.

“Mujeres y HPV/HIV”
Opuscolo in lingua spagnola stampato in 5.000 copie realizzato coinvolgendo il Coordinamento Donne Latinoamericane. L’opuscolo è stato distribuito presso:
Consolati, consultori, associazioni, Istituti Superiori del ponente genovese, informa giovani, ecc.

In occasione del 1 Dicembre “Giornata Mondiale per la lotta all’AIDS” si sono svolte varie iniziative: realizzazione campagna di sensibilizzazione (svolte anche durante l’anno); attività promozionale all’interno dei teatri “Carlo Felice” e “La Corte”; incontro con gli studenti ed insegnanti del Liceo Scientifico “Orazio Grassi” di Savona; partecipazione/intervento al convegno “Focus sulle attività in Liguria”.

2010
Prevenzione e informazione nelle scuole
Da febbraio a maggio abbiamo incontrato 459 ragazzi (208 m – 251 f) degli Istituti Superiori della Provincia di Genova e Savona.  A Savona l’iniziativa si è svolta in collaborazione con il Reparto di Malattie Infettive dell’Ospedale S. Paolo e con il Ser.T. ed è stata finanziata dalla ASL 2 “Savonese”. In questa edizione, a differenza delle scorse, il questionario è stato somministrato anche a fine incontro, l’obiettivo di tale scelta è stato quello di verificare il grado di attenzione dei ragazzi e l’efficacia del nostro intervento.

Prevenzione e informazione all’interno del carcere
Da febbraio a giugno è stato realizzato il progetto “HIV e carcere” presso la Casa Circondariale di Marassi. Il progetto si è svolto attraverso una serie di 11 incontri di due ore ciascuno rivolti a: Polizia Penitenziaria; Educatori; detenuti che frequentano i corsi scolastici, del Centro Clinico e appartenenti all’Alta Sicurezza per un totale circa di 180 persone.

Gruppo “carcere”
Nel mese di marzo, grazie al Celivo, è nato un gruppo di lavoro dove aderiscono varie associazioni di volontariato che si occupano di carcere. L’obiettivo di tale gruppo è quello di condividere alcuni momenti comuni come incontri di informazione/formazione tenuti dalle stesse associazioni o da personale esterno; iniziative sul territorio. A questo proposito nel 2010 il gruppo è stato presente alla giornata dei giovani con uno stand sul tema “anche Pinocchio è stato in carcere” ed al salone dell’orientamento con un banchetto dove è stato distribuito materiale informativo.

1 Dicembre “Giornata Mondiale per la lotta all’AIDS”
Come ogni anno,in occasione di questa giornata per noi molto importante, si sono svolte varie iniziative:

29 novembre: partecipazione/intervento al convegno “Il positivo sommerso: la diffusione del test”;
30 novembre: conferenza stampa presso l’Ospedale S. Paolo di Savona;
1 dicembre: incontro con gli studenti ed insegnanti del Liceo Scientifico "O. Grassi" di Savona;
1 dicembre: incontro con un gruppo di studenti di Medicina dell’Università di Genova.

Docenze corsi di formazione
Nel mese marzo si è tenuta un ora di lezione al corso di formazione/aggiornamento “Adolescenza: sessualità’,contraccezione, psicologia”  rivolto agli operatori che operano presso il “Centro Giovani” organizzato dalla ASL 3 “Genovese”.

Nel mese di dicembre sono state tenute tre ore di lezioni al corso dipartimentale presso l’Ospedale S. Martino - U.O. Formazione e  Aggiornamento.
Direttori scientifici: Prof R. Fiocca e Prof. G. Icardi. “HIV alle soglie dei 30 anni”, rivolto a Medici, Biologi, Tecnici di Laboratorio ed Infermieri.

2011
Prevenzione e informazione nelle scuole. Anche nel 2011 il CLPS ha proseguito il lavoro di informazione/prevenzione/sensibilizzazione all’interno degli Istituti Superiori di Savona,  coinvolgendo 7 Istituti per un totale di 15 incontri. Dai dati raccolti con il questionario si evince che i ragazzi iniziano l’attività sessuale molto precocemente, per i maschi l’età minima è 13 anni e per le femmine e 11 anni; nel totale l’età media è 15 anni. Dei 617 ragazzi intervistati hanno già avuto rapporti sessuali in 296 (48%) (139 m - 157 f).

Prevenzione e informazione all’interno del carcere
Il progetto “HIV e carcere” si è svolto presso la Casa Circondariale di Marassi da maggio a luglio. L’attività prevedeva 10 incontri di due ore ciascuno rivolti a: i detenuti con HIV/AIDS del Centro Clinico Regionale; detenuti frequentanti i corsi scolastici (Alfabetizzazione, Scuola Media); detenuti del Centro Clinico Regionale (con altre patologie);detenuti della Quinta Sezione (alta sicurezza);detenuti della sezione “Custodia Attenuata”; Allievi Agenti. Come nelle scorse edizioni la partecipazione agli incontri è volontaria, in questa edizione abbiamo inocntato circa 140 persone.

Gruppo “carcere”
Il 25 marzo si è svolto presso il Teatro di S. Agostino il convegno “Modalità di presa in carico e accompagnamento delle persone per un post carcere” - esperienze a confronto. Alla giornata sono intervenute oltre a molte realtà locali, un’associazione francese; il Gruppo Abele di Torino ed altre realtà del Piemonte. È stata un’occasione importante di discussione e confronto oltre alla possibilità di conoscere altre realtà importanti del territorio nazionale.

Il 1 Dicembre “Giornata Mondiale per la lotta all’AIDS” a Cairo Montenotte vi è stata la presentazione di un video dedicato alla mostra itinerante sull’HIV/AIDS.

2012
Prevenzione e informazione all’interno del carcerel progetto, arrivato alla quinta edizione, si è svolto tra il mese di maggio e il mese di luglio 2012 presso la Casa Circondariale di Genova-Marassi. Come nelle scorse edizioni l’attività si è sviluppata attraverso 10 incontri di due ore ciascuno, coinvolgendo Agenti allievi ed i detenuti del Centro Clinico Regionale (HIV e altre patologie); la Custodia attenuta; la Quinta sezione (alta sicurezza); il Corso di Grafica, Odontotecnico, Alfabetizzazione e Scuola Media, per un totale di circa 120 persone.

Prevenzione e informazione nelle scuole
In questa edizione sono stati coinvolti: Istituto Alberghiero ed ITIS di Finale Ligure; Istituto “P. Boselli”; Liceo Classico “Chiabrera” Istituto Artistico “Martini; Liceo Scientifico “Issel” di Finale Ligure; Istituto “Mazzini – Da Vinci”, per un totale di 10 incontri di circa due ore ciascuno, per un totale di 10 incontri di circa due ore ciascuno coinvolgendo 483 studenti (194 m – 289 f)

2013
Progetto “Informazione/prevenzione infezione HIV”
Il progetto è stato sponsorizzato dalla Bristol-Myers Squibb e si è svolto in collaborazione con la Regione Liguria Assessorato alla Salute; Università di Genova Dipartimento di Scienze della Salute; ASL 2 “Savonese” Reparto di Malattie Infettive e Ser.T. Il progetto comprendeva varie attività: interventi in alcuni istituti Superiori di Genova e Savona; counselling telefonico; counselling vis a vis su appuntamento; allestimento mostra itinerante “AIDS 30 anni da non dimenticare”.

Attività all’interno delle scuole: realizzati 20 incontri di due ore ciascuno, ai ragazzi è stato somministrato il questionario prima dell’incontro ed alla fine dello stesso.

Counselling telefonico:
Dal 1 settembre 2012 al 30 settembre 2013 si sono rivolti al nostro servizio 336 persone (158 m 178 f) del totale 9 erano stranieri.  L’età media delle persone che si sono rivolte al nostro servizio è di 33 anni e in maggioranza sieronegative

Counselling vis a vis:
Dal 1 settembre 2012 al 30 settembre 2013 sono stati realizzati 103 colloqui (60m 43f) del totale 4 erano sranieri.

Mostra “AIDS 30 anni da non dimenticare”
La mostra è stata aperta al pubblico, con entrata libera, dal 23 al 28 settembre 2013 presso lo spazio espositivo del Palazzo della Regione Liguria sito a Genova in Piazza De Ferrari.
In tale occasione è stato distribuito vario materiale informativo, sono stati presi nuovi contatti con operatori sociali di realtà presenti sul territorio.
L’iniziativa si è chiusa sabato 28 con l’esibizione live di Giulia Ottonello accompagnata da Bacci Del Buono, i quali hanno cantato alla presenza di un folto pubblico ed in chiusura vi è stato un momento molto toccante “l’abbraccio”.

Progetto “Informato e Connesso”
Nel mese di febbraio il CLPS è stato coinvolto dalla Dott.ssa Lorena Rambaudi – Assessore alle Politiche Sociali della Regione Liguria, nella realizzazione del progetto sopra citato. Il nostro impegno riguardava la realizzazione di incontri inerenti l’informazione e prevenzione del virus HIV rivolti alla popolazione giovanile (scuole, Centri Giovani, ecc); tale attività prosegue anche nel 2014.